Lettura di febbraio

La lettura di febbraio è una lettera di Vincent van Gogh al fratello Theo, datata 28 ottobre 1885. Il tema centrale dello scritto è la contrapposizione tra il “fare il colore locale”, ossia il dipingere imitando i colori della natura, e il “muovere dai colori della tavolozza”, ovvero il lasciare che i colori si susseguano liberamente “come in una fuga indolica”, affinché si generi, accanto a quella della natura, una “gamma cromatica di eguale estensione”. Proprio tale autonoma e in sé avvenente “armonia parallela” è capace, secondo il pittore, di lasciar culminare la verità e l’avvenenza della natura stessa.

Van Gogh - Lettera a Theo