Recensione | “Antisemitismo metafisico”?

I xx Il saggio di Maurizio Borghi “Antisemitismo metafisico”? è una recensione ragionata del libro di Dontella Di Cesare Heidegger e gli ebrei. I “Quaderni neri”, apparso alla fine del 2014 da Bollati Boringheri. La tesi di Donatella Di Cesare, ampiamente riportata dai giornali italiani, secondo cui i Quaderni neri articolerebbero una forma di “odio per gli Ebrei” di provenienza metafisica, è messa alla prova e discussa alla luce degli argomenti sviluppati nel libro. Il saggio mostra gli assunti di fondo e le debolezze argomentative su cui tale tesi si basa.

Per un’analisi dei principali format argomentativi utilizzati nella trentennale polemica su “Heidegger e il nazismo” (e in parte ripresi nel libro di Donatella Di Cesare) si rinvia al Libro bianco.

Con la pubblicazione di questo saggio, eudia vorrebbe contribuire a un dibattito intorno ai taccuini di Heidegger, che sia basato, innanzitutto, su una rigorosa ed ermeneuticamente avvertita interpretazione dei testi e dei fenomeni. (Segnalazioni e commenti a info@eudia.org)

A sinistra: Paul Klee, Heroische Rosen (1938)

Borghi - 'Antisemitismo metafisico'?