Essai | Technodicée: l’économie de la pensée

Pubblichiamo il saggio di Henri Crétella Technodicée – l’économie de la pensée. In questo testo inedito viene approfondito il senso della fondazione del diritto d’autore (o “diritto d’edizione”) in Kant e in Fichte a partire dall’opposizione tra dignità e utilità. Sulla scorta di un’esplicitazione di alcuni tratti impensati di tale opposizione, il saggio mostra come la suddetta fondazione illumini il senso e la natura dell’opera – in particolare l’opera del pensiero – nell’epoca della tecnica.

A sinistra: Paul Klee, Einst dem Grau der Nacht enttaucht… (1918)

Crétella - Technodicée