Avviamento alla filosofia


Martin Heidegger
Avviamento alla filosofia
Traduzione italiana a cura di Maurizio Borghi con la collaborazione di Ivo De Gennaro e Gino Zaccaria

Christian Marinotti Edizioni 2007

Acquista online da Internet Book Shop


Scritto nel 1929, due anni dopo la pubblicazione di Essere e tempo, l’ Avviamento alla filosofia è il corso universitario in cui Heidegger si misura con il compito di trasmettere ai giovani studenti la passione del filosofare. Il cammino proposto non passa da una ricognizione storico-critica della filosofia, intesa come oggetto di studio e come manifestazione del passato, ma mira innanzitutto a risvegliare l’interrogare filosofico nella concreta esistenza del singolo, attraverso il chiarimento fenomenologico dell’indole in cui tale esistenza consiste. La stella polare dell’intero cammino è dunque il Dasein, inteso non certo come “esserci” ma come quell’essere che, offrendo all’uomo la sua indole propria, resta il fulcro del pensiero futuro.
La traduzione italiana asseconda il cammino d’avviamento nel modo più proficuo, e cioè muovendosi a sua volta “con passo fenomenologico” – ossia: mostrando via via l’attendibilità del chiarimento nella parola della lingua madre.

* * *

«…Certo, sembra che noi ci troviamo innanzitutto fuori della filosofia. Ma chiediamoci: dove si fondano parvenze e apparenze di questo tipo? Se il nostro esistere (…) reca già in sé la filosofia, allora quella apparenza può solo scaturire dal fatto che, nel nostro essere, la filosofia, per così dire, dorme. È insita in noi, nel nostro essere, ma in uno stato di costrizione e di confusione; non si è ancora liberata, non si è ancora immessa nel suo attendibile movimento. La filosofia non si genera, nel nostro essere, così come potrebbe e dovrebbe alla fine generarsi.
Ecco perché è necessario un avviamento. Ma “avviamento” ora non significa più: trasferire, da un punto situato al di fuori, fin dentro l’ambito della filosofia; ora “avviare” vuol dire: dare inizio alla filosofia, far sì che la filosofia si generi in noi. “Avviamento alla filosofia” significa: avviare il filosofare, dare inizio al filosofare.» (p. 11)


Downloads

Puoi scaricare qui di seguito alcuni estratti

Indice del volume

§ 1 Essere uomo significa già filosofare

§ 13 Modo d’essere e palesità. Diversi modi d’essere dell’ente / a) Essere contingenti insieme – essere di reciproca coalescenza

§ 15 L”essere discoprente’ nell’adessere primigenio e nell’adessere ingenuo

§ 36 Il mondo come “gioco della vita”


Articoli citati nelle Note di traduzione

Maurizio Borghi Dasein e traduzione. Note sull’esperienza traduttiva in lingua italiana (2004)

Ivo De Gennaro Geschichte und Historie: Ein Bericht aus der Übersetzungwerkstatt (2004)

Ivo De Gennaro Kant: essere e finitudine (2004)


Libri e altri materiali collegati

Ivo De Gennaro, Gino Zaccaria Dasein : Da-sein. Tradurre la parola del pensiero (Marinotti, 2007)

Gino Zaccaria Da-sein (per una taducente intesa della dizione pensante) (2008)


Recensioni

L’Osservatore Romano, 7 settembre 2007